D’Olia

  • 18 05 2018

Olio extravergine d’oliva, oli aromatizzati e creme in vasetto: da mezzo secolo D’Olia è sinonimo di qualità ed eccellenza grazie all’alchimia fatta di passione, tecnica, tradizione e innovazione della famiglia Loddo

Manuela aveva dieci anni quando aiutava papà Enrico e mamma Francesca ad attaccare le etichette sulle 500 bottiglie d’olio d’oliva extravergine che la famiglia Loddo produceva per hobby nella zona del Parteolla, a una decina di chilometri da Cagliari, e poi regalava ad amici e parenti e vendeva nelle botteghe di Dolianova. Trentadue anni dopo quell’hobby si è trasformato in un lavoro a tempo pieno in quella che è diventata l’azienda commerciale D’Olia, un marchio di eccellenza servito sulle tavole più chic della Sardegna turistica e non solo, esportato in tutto il mondo e riconosciuto da decine di premi nazionali e internazionali, tra cui nove edizioni di Ercole Olivario, due Sirena d’oro Sorrento, tre foglie (il massimo) nella guida Gambero Rosso, menzioni Slow Food e tre medaglie d’oro al Los Angeles County Fair.

Olio extravergine d’oliva: la qualità, anzitutto
Perché quest’olio extra vergine spremuto a freddo entro poche ore dalla raccolta, non filtrato ma decantato naturalmente così da preservare le qualità nutrizionali, dal sapore armonico e retrogusto leggermente pungente, piace, e parecchio. La grande distribuzione se n’è accorta e li ha tentati con diverse proposte ma loro – Manuela che oggi guida l’azienda insieme a suo marito Nicola – hanno risposto “grazie no, non si rinuncia alla qualità: la nostra filosofia è poco ma buono” e hanno continuato a perfezionarsi, a innovarsi, tenendo sempre bene a mente la tradizione. Dai corsi per guidare il muletto elettrico a quelli per diventare assaggiatore certificato passando a quelli per la potatura, in casa D’Olia c’è sempre qualcosa da imparare.

1 di 4
2 di 4
3 di 4
4 di 4

D’Olia: la selezione degli olii
Il risultato è una produzione di diverse qualità di olio extravergine che non lascia nulla al caso ed è in grado di soddisfare i palati più esigenti: c’è il Novello dall’aspetto torbido e il sapore forte e c’è il Tradizione, una miscela delle tre qualità di olive tipiche della zona, la Tonda di Cagliari, la Bosana e la Semidana, dal profumo fruttato e sapore vellutato. E ancora: il Biologico di olive Bosana e il suo omologo Olieddu (Bosana), sono caratterizzati da un accento piccante e amaro, così come il Dop Sardegna, una sopraffina mescolanza di Bosana e Semidana dai sentori di cardo, il sapore tanto pungente quanto gradevole e, naturalmente, una filiera certificata nella produzione e un imbottigliamento curato fin nei minimi dettagli.

Olii aromatizzati e creme in vasetto: le altre proposte
Negli anni si è aggiunta la produzione di olii aromatizzati al limone, all’arancio, all’aglio, al peperoncino e basilico e una preziosa selezione di creme in vasetto per sfiziosi aperitivi e condimenti: dalla tradizionale alle olive verdi, a quella di cipolle, passando per quelle di carciofo e di peperone giallo, le verdure provengono tutte da contadini sardi e raccontano i segreti di ricette tramandate nei secoli dalle tradizioni familiari.

Alla scoperta di D’Olia
Contattando la struttura è possibile visitare l’uliveto e acquistare i prodotti. Senza dimenticare che l’olio D’Olia può arrivare direttamente a casa in 5 giorni dall’ordine. Per scoprire come fare basta rivolgersi a Manuela, lei che la passione per quello che fa l’ha respirata, ereditata, coltivata e la trasmette in ogni singola goccia di questo nettare che troppo spesso diamo per scontato.

Contatti

Fattorie Enrico Loddo di Manuela Loddo
Via Conte Boyl 8, 09041, Dolianova (CA)
Telefono: 070 740715
www.oliodolia.com


Riproduzione riservata