American Crunch: goloserie americane a portata di click

Una piattaforma online e due negozi a Milano dove gustare le prelibatezze Made in USA.  E per il periodo natalizio è pronto un golosissimo calendario dell’avvento realizzato ad hoc per gli amanti delle goloserie a stelle e strisce (e i fan di Harry Potter).

Chi può dirsi davvero immune dal fascino “proibito” degli iper-calorici snack americani? Quanti, onestamente, possono ammettere di non aver mai provato la curiosità di gustare le leccornie sgranocchiate senza sosta dai propri idoli sul grande e piccolo schermo? Certamente non Luca Luraghi che per soddisfare la sua sete (e fame) di conoscenza gastronomica a stelle e strisce ha creato American Crunch, la realtà nata per offrire a tutti la possibilità di gustare a casa propria gli innumerevoli prodotti made in USA che altrimenti non potrebbero essere trovati in un normale supermercato.

«Il progetto – racconta Luca che oggi ha al suo attivo due store a Milano (il primo in zona Duomo e il secondo, inaugurato nel 2018, in zona Porta Venezia) e una piattaforma online in costante crescita, - nasce dalla mia personale curiosità di rispondere alla domanda “di cosa sa?” quando vedevo al cinema o in tv qualcuno mangiare, perlopiù con gran gusto, un prodotto che, fino a quel momento, non conoscevo». La gastronomia americana, d’altra parte, è – come ricorda lo stesso Luca – parte di un’importante cultura pop figlia della zuppa Campbell’s, la famosa Tomato Soup di Andy Warhol (che sul sito si può acquistare con un click) ma ricca, allo stesso tempo, di tante altre leccornie che val la pena di provare personalmente attingendo alle (tante) proposte del ricco catalogo.


La selezione, infatti, è suddivisa tra dolce, salato e bevande ma prevede anche vari “box snack americani” che, disponibili esclusivamente online, sono perlopiù dedicati ai neofiti che così possono scoprire vari prodotti scegliendo semplicemente le dimensioni della scatola e qualche marchio con la garanzia di ricevere un certo numero di pezzi per un’esperienza sensoriale eclettica e inattesa. Non solo, però.

«American Crunch – continua Luca– propone anche una ricca sezione dedicata alle feste tra box realizzati ad hoc e, per il periodo natalizio, un particolarissimo calendario dell’avvento realizzato in esclusiva per i nostri clienti con 24 snack americani». Per chi, ogni mattina nel mese di dicembre vuole svegliarsi con una gustosa sorpresina a stelle e strisce, American Crunch propone quindi un calendario davvero speciale (che, giunto in questo 2019 alla sua seconda edizione, rappresenta un unicum nel panorama milanese e italiano) che prevede, oltre alle “classiche” caramelle Mille Gusti + 1 di Harry Potter e alle edizioni natalizie di alcuni prodotti iconici come ad esempio i Reese’s a forma di alberello di Natale (per chi non li conoscesse sono golosi cioccolatini ripieni di burro di arachidi), tante interessanti soprese tutte da scoprire.  

Obiettivi per il futuro? «Io sono una persona ambiziosa – termina Luca – e vorrei continuare a crescere prima di tutto per poter offrire sempre più golosità soddisfacendo sempre più le voglie dei nostri clienti. I progetti in ballo, d’altra parte, sono tanti perché mi piace realizzare idee particolari ma nel dettaglio… si scoprirà».

Impazienti di sperimentare? Tra i plus di American Crunch ci sono le spedizioni veloci in ogni località d’Italia e i pagamenti sicuri ma date anche la possibilità di ritirare i prodotti direttamente negli store milanesi o, ancora, l’opportunità – per chi abita nella zona - di ricevere comodamente a casa propria, con un’attesa di circa un’ora, le ordinazioni effettuate tramite Glovo o Uber Eat. Ordinare per credere! 

Il regalo di American Crunch per le lettrici e i lettori 

Sconto del 15% digitando il codice Donnamodernanatale15% al momento dell’acquisto online.

Il codice sarà valido fino all'8 gennaio 2020 e potrà essere utilizzato solo una volta sola per utente.

Contatti

- American Crunch
- Store via Melzo 34: 02 23057695
- Store via S.Maria Valle 1: 02 3650 8673
- Sito web: www.americancrunch.it
- Facebook: @americancrunch
- Instagram: americancrunch

I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da Italia Media.
© Riproduzione riservata.