Sponsorizzato da LOGO Medias Italia

Valentina Mey: la cantante a misura di eventi esclusivi in Italia e all’estero

Da Biella al resto d’Italia fino Oltreoceano, Valentina May porta ovunque il suo talento versatile, affinato anche grazie all’incontro con maestri del calibro di Ray Charles e James Brown: in un’alchimia di professionalità, bon ton ed empatia, anima le feste private e gli eventi aziendali, i ricevimenti e i concerti a casa spaziando con grazia ed eleganza dal jazz alla dance. 

Che si tratti di cantare musica jazz, soul, pop o dance, in un duo, trio, quartetto, band o djset, a un party, una cena di Gala, un evento istituzionale, aziendale o corporate, per Valentina Mey è sempre una gioia e fa poca differenza: l’importante è che si faccia tutto a regola d’arte perché il divertimento è una cosa seria e la prima che deve provarlo (per restituirlo) è proprio lei.

Cantante da prima di quando l’ha deciso, a sei anni, con quella voce che in famiglia è un intonato fil rouge che lega le generazioni, sul palcoscenico Valentina Mey si sente a casa, da una vita. D’altra parte era un’adolescente quando accompagnava il papà in tournée, era poco più che ventenne quando studiava canto negli Stati Uniti insieme a Ray Charles - «che a 80 anni aveva ancora tempo e voglia di prendere lezioni» -, quando faceva da supporter al tour europeo di James Brown e quando girava il Vecchio Continente dopo aver firmato un contratto con una casa discografica russa.

Tuttavia, mentre faceva proprie le lezioni fondamentali dai suoi maestri - «mai sentirsi arrivati e divertirsi sempre quando si sale sul palco per trasmettere energia e sentirla tornare indietro ancora più carica» - capiva che la sua strada era un’altra, tra la gente. Risultato: oggi Valentina Mey è la voce di eventi di lusso, ciascuno con il proprio stile che, più d’ogni altra cosa, lei riesce a interpretare al volo e trasformarlo in energia.

Special Thanks to: Enterprise Hotel Milano - E-mail: info@enterprisehotel.com

Special Thanks to: Enterprise Hotel Milano - E-mail: info@enterprisehotel.com

Foto

Cantante per eventi: l’eclettismo versatile di Valentina Mey
Autentica, spontanea e fieramente eclettica, Valentina voleva restare tale: «Mi sentivo stretta perché non sono mai riuscita a incasellarmi in un unico genere musicale» racconta oggi con orgoglio e modestia, ripensando al perché, invece di consolidare una carriera discografica già avviata, si è ritagliata un percorso più unico che raro che si snoda con grazia e destrezza tra appuntamenti di tutte le fogge purché di alto livello. «L’aperitivo è il momento clou: entro in contatto con le persone, le studio e dai dettagli capisco in che direzione devo andare, se devo cambiare l’abito o il repertorio. È facile» spiega lei, divertita e divertente, a proposito degli infiniti panni che sa vestire con estrema non calanche.

Se ogni volta riesce a conquistare il suo pubblico è in virtù di un’alchimia di empatia, professionalità e talento che si traduce (spesso) in sorprese live, sovente per tutti e cinque i sensi. Perché affidarsi a Valentina significa scoprire la sua capacità «d’interpretare gli sguardi, i sorrisi e le emozioni e scrivere in musica, a passo a passo, con eleganza ed equilibrio, una storia unica da ricordare». E se le note parlano tutte le lingue, Valentina - che di base sta Biella - le porta ovunque nel mondo, passando da un ritrovo esclusivo all’altro. Naturalmente, se è vero che «sono il mio manager e faccio tutto da sola» spiega con entusiasmo e caparbia, lo è altrettanto che in quindici anni di esperienza ha selezionato un ventaglio di eccellenti professionisti per interpretare diverse richieste e coprire un evento a tutto tondo. Della serie: oltre ai musicisti assortiti tra tutti gli stili e le formazioni, si avvale di coreografi, scenografi e sarte per mettere in scena, ogni volta, il suo bon ton, modulato ad hoc. Sia chiaro: sempre all’insegna del less is more, fedele alla sua icona di stile Audrey Hepburn. 

Musica per eventi: il panorama di Valentina Mey
Tanto per dare qualche coordinata, il cangiante panorama di Valentina Mey spazia dalle colonne sonore dei matrimoni degli stranieri che scelgono l’Italia per promettersi amore eterno alle fantasmagoriche promozioni aziendali - come quella volta che cantò appesa a un drappo, calata su un’automobile, o quell’altra, quando si esibì mentre il pubblico scriveva sul suo vestito frasi sul brand e giochi di luci-, passando per team building aggregativi - vedi quello in cui riunì un coro di colleghi in un pomeriggio e quell’altro dove ne cimentò altri in una serata juke box -, concerti in casa come nel Rinascimento, percorsi culturali, esperienze eno-gastronomiche e le infinite sfumature delle feste private.

L’importante è programmare in anticipo così da riuscire a interpretare (e improvvisare) al meglio poi. Perché Valentina Mey, che al primo incontro ascolta i gusti e i desideri dei clienti con gli occhi, le orecchie e il cuore, poi passa in rassegna le sue formazioni e quando intuisce il taglio giusto, sfodera le proposte selezionate, al momento buono «seguo il naturale andamento creando la selezione musical in uno scambio continuo di sensazioni con il pubblico, ricercando il giusto equilibrio tra la richiesta del cliente, la mia personalità e lo scambio di energie con gli ospiti». Una ricetta semplice che funziona sempre e non si dimentica più perché Valentina Mey è molto più di una professionista: è un’artista su misura.

Contatti

Valentina Mey
Telefono: +39 (0) 393 840 38 20
Email: valentina@valentinamey.com
Sito: www.valentinamey.com

Sponsorizzato da LOGO Medias Italia