I luoghi d'eccezione
Sponsorizzato da

Terre del Vento, la prima azienda italiana di moda ecosostenibile

Terre del Vento è il primo brand di moda italiana a proporre una linea interamente in fibra naturale. Completamente Made in Italy dai tessuti, alla lavorazione, fino al procedimento di tintura e stampa. Attento alle esigenze delle donne e ai trend della moda.

“Da molti anni ormai la gente è attenta alla qualità dell'alimentazione, ricerca prodotti biologici e artigianali, a km. zero perché più affidabili. Ci siamo chiesti se l’abbigliamento meriti la stessa attenzione visto il contatto continuo del nostro corpo con le fibre di cui ci vestiamo” spiega Jessica Soccal, che insieme al cugino Francesco Soccal, entrambi poco più che trentenni, sta raccogliendo le redini dell’impresa familiare giunta oramai alla terza generazione.

L’idea del brand Terre del Vento nasce nel 2012 a Lampedusa, terra di spiagge, vento e mare, armonia degli elementi, con l’idea di instaurare un rapporto armonioso che rispetti l’ambiente e la salute della pelle, senza tralasciare i trend della moda. Per questo, è il primo marchio italiano a strutturare delle collezioni totalmente in fibra naturale, eliminando così dalle composizioni fibre artificiali e sintetiche.

Le collezioni Terre del Vento si distinguono, quindi, per qualità dei materiali utilizzati, per le lavorazioni totalmente Made in Italy e per l’originalità delle stampe.

Foto

Le fibre naturali
L’impegno e la ricerca nei tessuti naturali ha portato il brand a far uso di diverse fibre, da quelle più tradizionali come il lino e cotone, a quelle più ricercate come ortica e seta.

Tra i cotoni spiccano per morbidezza e qualità i biologici certificati GOTS e OCS; le certificazioni verificano la totale assenza di sostanze chimiche dannose all’interno del tessuto e la rintracciabilità del prodotto in tutta la filiera produttiva.

La seta, da sempre sinonimo di eleganza, oltre ad essere una fibra molto resistente, è lucida e brillante, proprietà che valorizza le stampe di ogni genere.

Ortica e canapa, la cui coltura non richiede uso di prodotti chimici, sono leggere e fresche, ideali per la confezione di camicie e casacche, permettono la termoregolazione rendendole fibre naturali indicate per l’estate.

Una fibra di nuova generazione, il bamboo, è fresco e allo stesso tempo morbido, leggero e traspirante, filtra parte dei raggi UV e ha proprietà antibatteriche.

“Prestiamo molta attenzione anche agli accessori, selezioniamo materiali come il cocco, il corozo e la madreperla per bottoni, gemelli” continua Jessica sottolineando “le fibre naturali sono ecocompatibili cioè provengono da fonti rinnovabili e in quanto naturali sono biodegradabili, proprietà che permette il regolare mantenimento dell’equilibrio ecologico del pianeta”.

La tintura e la stampa
Il processo di tintura, essendo realizzato totalmente in Italia, rispetta tutte le leggi e gli standard imposti dalla normativa europea e dalla legislazione italiana. Queste stabiliscono la totale assenza di sostanze nocive cancerogene all’interno della colorazione come ad esempio i metalli pesanti. Le tintorie selezionate da Terre del Vento utilizzano inoltre sistemi di riciclaggio e filtraggio delle acque reflue, per rendere ecologico l’intero procedimento di tintura.

La novità 2019? Una nuova formula di tintura, realizzata con la frutta, uno dei primi coloranti naturali utilizzati nella storia: t-shirt al colore di albicocca, ribes, cacao e frutti di bosco.

La stampa su tessuti naturali è soggetta agli stessi severi controlli delle tinture, fa emergere tutta la qualità del prodotto artigianale ricercato: parte delle stampe utilizzate dal brand sono tratte da opere di artisti internazionali, con i quali Terre del vento collabora da diversi anni, una proposta che unisce arte e moda.

La moda sempre più green
Un’attenzione verso l’ambiente e l’uomo che si sta sempre di più elevando in tutto il mondo della moda: “Penso sia un percorso ancora un po’ lungo ma la strada ormai è questa. Anche perché è la stessa opinione pubblica a essere diventata molto più sensibile sull’argomento e a chiedere maggiori attenzioni” spiega Jessica che sottolinea “la nostra azienda familiare, vive nel mondo della moda da oltre settant'anni. Sei anni fa io e Francesco ci siamo impegnati in questo progetto importante, è stata per noi una vera e propria sfida, sfida che affrontiamo con passione e impegno quotidiano, con lo spirito di chi vuole lasciare il mondo un po’ migliore di come lo ha trovato.”

Terre del Vento

https://terredelvento.it
https://www.facebook.com/terredelvento