Sponsorizzato da LOGO Medias Italia

Simone Nicolai: personal trainer per prendere in mano la vita e trovare la forma

A Padova, nella palestra Elite Performance, Simone Nicolai snoda percorsi personalizzati a misura di tutte le esigenze ed età: scontati per le lettrici di Donna Moderna, i pacchetti condensano allenamenti, educazione alimentare, massaggi e coaching. Con lui al suo fianco dimagrire, scolpire, tonificare o recuperare non è mai stato così alla portata.  

Allenamento in palestra, alimentazione sana, massaggi mirati e coaching: la ricetta di Simone Nicolai, personal trainer da Elite Performance, è semplice ed efficace a 360 gradi. Se funziona dall’adolescenza alla terza età, è merito di un’alchimia di competenze affinate quando lui, per primo, si ritrovò alle prese con un corpo che non gli piaceva e decise di cambiare vita. «Provengo da studi di ingegneria informatica: se un giorno di tanti anni fa non fossi entrato in palestra per affrontare la mia obesità e poi non avessi scoperto un’autentica vocazione, oggi non sarei qui» racconta oggi con umiltà e orgoglio, deciso a trasmettere agli altri la propria esperienza al motto di «La vita è ciò che facciamo di essa. Non lasciate che ciò che siete, sia di ostacolo a ciò che potreste essere. Quello che conta non è tanto l’idea, ma la capacità di crederci fino in fondo. Quindi non aspettare il momento opportuno: createlo».

Siamo alle porte di Padova, nei trecento metri quadri, luminosi e attrezzati con i migliori macchinari dove, complici le proposte dei due soci - Monica, specializzata nell’allenamento al femminile e Christian, maestro di arti marziali - vanno in scena percorsi personalizzati per ritrovare la forma a tutto tondo. Succede dal 2015, tra i bilancieri e i manubri, le panche, gli elastici e palle mediche, senza dimenticare gli esercizi a corpo libero e gli allenamenti metabolici a servizio di tutte le età ed esigenze.

Foto


Dimagrire, scolpire, tonificare: il personal trainer al servizio degli obiettivi

Della serie: che l’obiettivo sia la ricomposizione corporea, ovverosia restituire le curve giuste ai posti giusti, il recupero pre o post traumatico della mobilità, l’allenamento della forza e della potenza, la preparazione atletica associata a uno sport in particolare, l’aumento della massa muscolare di un adolescente o la ginnastica dolce di un anziano, il punto di partenza è sempre un colloquio conoscitivo, gratuito e votato alla trasparenza. Prima di fissare gli obiettivi Simone valuta lo stato dell’arte: prende le circonferenze, misura la massa grassa con la plicometria e la quantità d’acqua nei tessuti con la B.I.A. (Body Impedence Assessment, in italiano Bioimpedenziometria). Solo a questo punto è pronto per dipanare la scheda tailor made che, preferibilmente, si srotola lungo tre mesi, in caso si sviluppa anche lungo più anni ed è del tutto modulabile.    

Strength and conditioning coach: allenare la forza per essere definiti e tonici

A prescindere dagli obiettivi, però, il fil rouge di Simone è la forza: «non si tratta di sollevare decine e decine di chili, ma di acquisire quel minimo indispensabile di sicurezza muscolare» spiega il personal trainer che chiarisce: «diventare più forti non vuol dire diventare più grossi ma più definiti, più tonici. Allenare la forza significa esercitare il sistema nervoso centrale al gesto motorio, perseverarlo finché diventi automatico, al servizio di un corpo che risponde agli stimoli senza esitazione e scongiuri gl’infortuni». Non per caso, Simone ha trattato diversi clienti reduci da ernie, del tutto impotenti nella quotidianità che, attraverso i suoi protocolli volti a potenziare la forza, sono ritornati a vivere una vita normale.

Educazione alimentare: l’altra faccia dell’allenamento

Se l’educazione alimentare va a braccetto con l’allenamento e per non lasciare nulla al caso, a 37 anni compiuti Simone si è iscritto all’università per diventare nutrizionista - e nel frattempo, dispensa consigli e buone abitudini per stare in forma e amplificare gli obiettivi andando incontro ai ritmi, alle abitudini e alle possibilità di ognuno -, l’attenzione alla componente psicologica e i massaggi sono le altre facce della stessa medaglia. «Complice la mia esperienza professionale in una palestra mainstream, so bene che la forza di volontà gioca un ruolo fondamentale. Perciò dedico molto tempo all’ascolto dei miei clienti: non solo rispetto a obiettivi e allenamenti ma anche alla voce paure, difficoltà, conquiste». Tradotto: se latitano li sprona, se superano un traguardo li celebra.

Massaggi e trattamento di rilascio miofasciale: come ottimizzare la performance

Infine i massaggi: dal tradizionale svedese al decontratturante passando per il linfodrenante e il maori, senza dimenticare quello sportivo, il thailandese e il cervicale, il più mirato è il trattamento di rilascio miofasciale dedicato (soprattutto) agli atleti nell’ambito del pre e post allenamento o gara per ottimizzare la performance sciogliendo le tensioni del tessuto connettivale, alias la rete tridimensionale che sostiene il corpo. Ennesimo tassello del caleidoscopico Simone Nicolai: lui che da Elite Performance offre buone occasioni e valide strategie per rimettersi in gioco, realizzare un buon proposito e raggiungere gli obiettivi per davvero, sotto l’occhio attento, vigile e costante di un professionista che, solo alle lettrici di Donna Moderna, dedica uno sconto del 10-15% in base al tipo di pacchetto. Non resta che provare: a tenervi in riga ci penserà lui!

Contatti 

Simone Nicolai - ELITE PERFORMANCE
Via Po 25, 35135 Padova (PD)
Telefono: +39 329 221 5065
Email: nicolai.simone@gmail.com
Sito: www.eliteperformance.it

Sponsorizzato da LOGO Medias Italia