Biocorkdesign: prodotti in sughero, mix vincente di design e sostenibilità

  • 24 06 2019

Silvana Aeschi nel suo negozio del Canton Ticino e nello shop online propone un ricco catalogo di prodotti in sughero fabbricati in Europa: dai complementi d’arredo agli accessori di moda c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Un angolo accogliente nel cuore di Paradiso, in Canton Ticino, adiacente a Lugano: Biocorkdesign è il negozio nel quale entrare (a ogni costo!) per lasciarsi contagiare dalla passione e dall’energia di Silvana Aeschi che, con la sua selezione di prodotti in sughero, interpreta una tradizione antica secondo i dettami del design contemporaneo. «Mi sono scoperta fan di questi prodotti – racconta la vulcanica proprietaria del negozio – quando, dopo due interventi alla spalla, per caso ho testato una borsa in sughero rimanendo subito affascinata dalla sua estrema leggerezza». Dopo quel “colpo di fulmine” Silvana, italo-svizzera, decide di approfondire e inizia un nuovo capitolo della sua nuova vita professionale. «Ho capito subito – spiega – che l’abitudine, tutta femminile, di mettere sempre in borsa mezza casa poteva avere una nuova alleata perché questi prodotti, davvero leggerissimi, hanno degli indubbi benefici per la salute e la postura e, in più, sono anche insuperabili al tatto e bellissimi nel design».

Ma Silvana non è certo una che si accontenta facilmente. Alla “rivelazione”, così, seguono mesi di viaggi e di ricerche per intercettare i prodotti giusti. «Ho viaggiato in lungo e in largo – racconta – per vedere e sentire la qualità del materiale e poi ho iniziato la ricerca dei pezzi da inserire in catalogo: lì mi si è aperto un ventaglio di sorprese». Oltre a borse e accessori, così, Silvana scopre il mondo dei complementi d’arredo in sughero e si pone la sfida di promuovere il tema della sostenibilità (il sughero, infatti, è un materiale sempre vivo, durevole, rinnovabile e riutilizzabile) riproponendo una tradizione antica nelle sue declinazioni più moderne e “cool” e scegliendo solo ed esclusivamente pezzi fabbricati in Europa perché, sottolinea, «il nostro Vecchio Continente è ricco di tante cose ma, ultimamente, è povero di lavoro per i giovani e la selezione che faccio è il mio modo per aiutare i ragazzi a costruirsi un futuro».

1 di 5
2 di 5
3 di 5
4 di 5
5 di 5

«Con la selezione di Biocorkdesign – continua la proprietaria del negozio e dello shop online – porto avanti l’idea di un ritorno necessario alla sostenibilità perché, dopo anni di consumo sconsiderato, è decisamente arrivato il momento di contribuire  a salvare il nostro  pianeta. Se tutti siamo chiamati ad intervenire in prima persona, poterlo fare con un prodotto, oltre che “pregiato” anche “bello”, è davvero l’ideale perché ogni cambiamento inizia da un piccolo gesto che, diventando abitudine, crea un circolo virtuoso». La collezione, così, si compone di oggetti, accessori (compresi i borsellini anti-RFID) e mobilio (sedute, sgabelli, tavoli, tavolini ma anche glacette e cantinette) tutti fabbricati in Europa e tutti realizzati con il sughero, la corteccia della quercia, tramite un’attenta, rispettosa e lunga, lavorazione, diventa una materia prima oltre che naturale al 100%, anche versatile, flessibile, morbida e resistente. Provare per credere!

Contatti

- Boutique Biocorkdesign
- Viale San Salvatore 13, 6900 Paradiso-Lugano
- Telefono: +41 (0) 91 210 13 30
- E-mail: info@biocorkdesign.ch
- Instagram: @biocorkdesign

I contenuti di questo post sono sponsorizzati da Italia Media
© Riproduzione riservata.