Bagnato dai due mari, circondato da oasi naturali e reperti archeologici, il Camping Captain di Capo Passero è la meta ideale per una vacanza rilassata, alla scoperta dei luoghi e delle persone

Nella Sicilia sotto il parallelo di Tunisi e Algeri, il Camping Captain è il regno della meraviglia. Lo si intuisce fin dal viale d’ingresso, rigorosamente sterrato e tempestato di boungaville rosse, e ne si ha la certezza quando si accede all’interno della struttura e il blu del mare, anzi dei due mari - lo Ionio e quello di Sicilia -, si staglia infinito davanti agli occhi, regalando scenari opposti, a tratti surreali, creati dall’isola delle Correnti, lo spartiacque naturale di questa parte di Mediterraneo.

Scoperto negli anni Settanta da un sessantottino giramondo che decise di piantare le tende tra le rocce e le dune sabbiose di questo lembo di terra bagnato da un mare cristallino e caldo, e rilevato negli anni Duemila da Salvatore Burgaretta – che qui è cresciuto – e da sua moglie Tiziana – a cui, negli anni, si sono aggiunti i piccoli Gaetano, Giulia e Nicolò –, il Camping Captain è la destinazione ideale per staccare la spina, rilassarsi, andare alla scoperta dei posti e delle persone. Perché qui, dove non sono previste attività extra, il godimento è accompagnato da una fraternità e solidarietà che nascono spontanee.

Spartano per vocazione, al Captain i bambini sguazzano nel mare che sembra una piscina o giocano a guardie e ladri tra le tende, per la spesa si va dai contadini, le docce si fanno (anche) all’aperto e tra un’escursione e l’altra – dalla vicina e spettacolare spiaggia Carratois, a quella di San Lorenzo, occasione per scoprire anche Marzamemi, il borgo di pescatori, passando per la Riserva Naturale di Vendicari e le sue meravigliose calette, tra cui spicca Cala Mosca, fino alla villa del Tellàro e al barocco di Noto – c’è spazio e tempo anche per socializzare. Sulla terrazza panoramica e all’ombra della veranda e del gazebo; al minigolf, al ping-pong o al campo da beach-volley. E naturalmente in uno dei 22 fuochi barbecue, dove le grigliate di pesce fresco accendono l’appetito e le chiacchiere e le musiche e le danze e perfino le poesie che, dopo un tramonto africano con il Sole che va a morire in acqua, proseguono illuminate da una notte puntinata di stelle o da una Luna grande così.

Contatti

Camping Captain
96010 Portopalo di Capo Passero (SR)
Telefono: 338.4288782 / 392.2188436
Sito: www.campeggiocaptain.it



Riproduzione riservata