Mondo Cattolico: la tappa obbligata nel cuore di Roma

  • 20 01 2020

Articoli religiosi e souvenir ma soprattutto arte: sculture, mosaici unici al mondo, cammei grandi e piccoli fino alle ceramiche e gli ori. Non solo un luogo di passaggio per i turisti che transitano nella città eterna ma un vero e proprio universo nel quale perdersi per respirare storia, tradizione ed unicità. Da oltre un secolo il punto di riferimento per gli stranieri di tutto il mondo, per le star internazionali e per gli appassionati di arte che, in una location davvero suggestiva, possono ammirare ed acquistare dei prodotti davvero pregiati. A loro disposizione inoltre anche un ricchissimo store online, disponibile su www.mondocattolico.it

Una finestra su Piazza San Pietro. Generazioni su generazioni che nell’arco di un secolo hanno portato avanti la tradizione di una famiglia che in via della Conciliazione ha visto compiersi anni di storia. Dalla primissima attività del 1898 guidata dalla storica nonna Bianca fino all’apertura ufficiale nel 1952 che ha dato il via a “Mondo Cattolico”, un mondo appunto, che non si limita ad essere un semplice “negozio per turisti” ma che Mario Rossetti, presidente, ha modellato nel tempo fino a renderlo unico nel suo genere: “Il nostro obiettivo – racconta – è personalizzare la produzione per cercare sempre l’esclusività di quello che offriamo ai nostri clienti, sia per distinguerci dalla concorrenza che, negli anni, è diventata veramente agguerrita, sia perché non vogliamo rappresentare solo un negozio di souvenir. Siamo specializzati nel settore dell’arte: il nostro lavoro va dalla ricerca dei materiali, al reperimento delle materie prime fino all’assemblaggio dei mosaici”.

Proprio i mosaici, in tutte le loro forme e dimensioni, rappresentano il fiore all’occhiello di “Mondo Cattolico”, che ha destinato parte del negozio ad uno spazioso laboratorio dove si lavora incessantemente per realizzare opere pregiatissime: “Abbiamo una mosaicista proprio qui con noi – spiega con orgoglio Mario Rossetti – si tratta di mia nipote, Ginevra Malatesta, che produce i mosaici in loco. I nostri clienti possono vedere con i loro occhi come si realizza un mosaico. Le nostre opere sono tutte di grande valore: siamo specializzati anche nella realizzazione di micro mosaici; ognuno di essi richiede almeno tre settimane di lavoro per essere assemblato. Inoltre lavoriamo con degli artigiani affermati ed esperti per esaltare il concetto del Made in Italy e per esportarlo in tutto il mondo”.

1 di 4
2 di 4
3 di 4
4 di 4


Una formula vincente, molto apprezzata dalle migliaia di turisti che fanno sosta ogni giorno in Piazza San Pietro. Non sono tutti estimatori di opere d’arte, vero, e per questo “Mondo Cattolico” ha dedicato loro un ampio spazio nel quale divertirsi a scegliere gli oggettini da riportare a casa. Eppure ci sono anche americani ed orientali che vanno appositamente alla ricerca dei cammei e dei rosari originalissimi proposti da Mario Rossetti e dal suo staff, guidato con esperienza dal figlio Gabriele Rossetti, responsabile dello store e del front office, che quotidianamente segue personalmente i clienti per guidarli nella scelta dei prodotti e delle opere: “Gli stranieri sono grandi estimatori dell’arte italiana – sottolinea – I nostri mosaici sono esposti in alcune grandi ville di Hollywood. A Santa Monica c’è una nostra collezione di mosaici molto antica. E poi già dagli anni cinquanta qui hanno sempre fatto tappa anche grandi star internazionali, da Nicolas Cage a Sylvester Stallone fino a Lyz Taylor”.

Pregio e tradizione dunque proprio di fronte a Piazza San Pietro, una location unica ed elegante, sobria ed unica nel suo genere. Un angolo nel quale perdersi tra una visita guidata e un buon caffè, dove il cliente viene accolto da sempre con “cortesia e gentilezza” che - sottolinea il presidente Rossetti - sono tuttora i veri punti di forza di questa storica realtà romana.

Mondo Cattolico

Piazza Pio XII, 12 - 00193 Roma
Tel. +39 06 87463572
www.mondocattolico.it

I contenuti di questo post sono sponsorizzati da Italia Media
© Riproduzione riservata.