Meat Art: tartare gourmet (e molto altro)

  • 20 01 2020

Nato dalla passione dello chef Fabio Amedoro e cresciuto (anche) grazie alla frizzante empatia di Beatrice Barbieri, Meat Art è il luogo perfetto per vivere un’esperienza gourmet in un ambiente accogliente gustando piccoli capolavori che soddisfano sia la vista che il palato.

Un accogliente bistrot dal fascino contemporaneo e dall’accoglienza famigliare dove gustare piatti unici e creativi in un ambiente super smart. Benvenuti a Meat Art, la chicca milanese della cucina gourmet dove – da un lustro abbondante - lo chef Fabio Amedoro reinterpreta la tartare di carne (ma non solo) con l’esperienza maturata prima nelle scuole di cucina più rinomate (tra l’altro Alma, la realtà fondata da Gualtiero Marchesi) e poi nelle cucine di alcuni importanti ristoranti stellati. Accanto a lui, pronta ad accogliere gli ospiti in sala con empatia e professionalità, c’è Beatrice Barbieri.

«La passione di Fabio per la cucina – racconta – è qualcosa che lo accompagna da sempre mentre la mia è nata all’improvviso, un po’ per riflesso, ma da allora non mi ha mai lasciata e, insieme, abbiamo fatto crescere Meat Art, maturando a nostra volta». Dal taglio del nastro di sei anni fa - quando Amedoro ha rilevato il locale da una precedente gestione – ad oggi, infatti, questo angolino specializzato in preparazioni a base di carne che sono autentiche composizioni artistiche, non ha mai cessato di crescere. «L’idea alla base del progetto – continua Beatrice – è quella di proporre un’impronta gourmet in una realtà informale e accessibile, dove gustare un prodotto nuovo, di nicchia, sentendosi perfettamente a proprio agio», I piccoli capolavori che Fabio prepara, impiatta e propone, d’altra parte, oltre che buoni sono bellissimi e la decisione di specializzarsi sulla tartare di carne (sceltissima e proveniente direttamente da un allevatore abruzzese) è il perfetto connubio di tutto questo.

1 di 4
2 di 4
3 di 4
4 di 4


«Cinque anni fa – continua Beatrice – la carne cruda non era così gettonata ma Fabio ha colto l’utilizzo variegato che se ne poteva fare proponendo preparazioni sofisticate, realizzate con lavorazioni diverse, accompagnate da salse ed emulsioni e impiattate con estrema cura». E il tempo gli ha dato ragione: oggi le tartare di Meat Art sono immediatamente riconoscibili e le creazioni dello chef Fabio Amedoro sono piccoli capolavori sia per gli occhi che per il palato.  Accanto ai piatti, poi, largo a un’elaborata carta dei vini (che privilegia le piccole cantine italiane e francesi allontanandosi dalla coté più commerciale) che, spiega ancora Beatrice, «è il risultato della nostra volontà di approfondire sempre, e a vari livelli, ogni  aspetto della ristorazione per offrire ai nostri clienti un’esperienza indimenticabile “educando” il consumatore medio al gusto più ricercato ma proposto a un prezzo ragionevole». Ogni piatto, così, ha il suo ideale abbinamento con uno dei vini in carta e per chi vuole concedersi una coccola in più non mancano nemmeno i gin aromatizzati e gli amari di produzione interna.

«Oggi – spiegano – il nostro obiettivo principale è quello di mantenerci consolidati in una realtà come quella Milano facendo, allo stesso tempo, comprendere sempre più la ricerca che sta dietro alla nostra proposta che nasce da due persone qualunque unite da una grande passione e che ci ha portati a far  crescere Meat Art e ad arricchire l’offerta  con una selezione di prodotti a marchio nostro». In futuro, poi, il sogno nel cassetto è quello di replicare anche altrove la stessa realtà ma, concludono, «il percorso non è semplice perché il fattore umano per noi è centrale così come l’entusiasmo che, ogni giorno, ci permette di accompagnare i nostri ospiti facendogli vivere un’esperienza».  

Contatti 

Meat Art – Tartare & More
via Giulio Romano 27 – Milano, Italy
Telefono: +39 393 815 7274
E-mail: info@meatart.it
Facebook: @MeatArtMilano
Instagram: @meatart_milano

I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da Italia Media.
© Riproduzione riservata.