I luoghi d'eccezione
Sponsorizzato da

Organik Style, quando il green è Made in Puglia

Nato nel 2015 a Barletta, il marchio ideato da Giuseppe Manzi ha donato nuova vita all’azienda di famiglia producendo accessori e calzature ecologiche e vegane secondo l’antico metodo della vulcanizzazione, utilizzando materiali naturali, eco-sostenibili e riciclati, dicendo no alle colle e ai solventi chimici

Calzature e accessori vegani ed eco-sostenibili, prodotti interamente in Italia, in modo artigianale. Pezzi unici per essere sempre alla moda senza rinunciare al rispetto per l’ambiente. Questa la filosofia di Organik Style, il marchio Made in Puglia, nato nel 2015, dall’idea di Giuseppe Manzi, che ha deciso di portare avanti l’azienda fondata nel 1976 dal papà Michele, maestro vulcanizzatore, dando nuova luce alla maestria e alla tradizione manufatturiera di famiglia, quasi unica nel Bel Paese, con una impronta ecologica ed eco-sostenibile.

Così Organik Style continua a produrre scarpe senza aver bisogno di usare colla e solventi, servendosi solo delle grandi potenzialità del calore e della forza di materiali naturali, riciclati ed eco-sostenibili come il caucciù, il cotone, il sughero e la juta. Un processo totalmente artigianale quello che Organik Style continua a portare avanti, producendo e confezionando ogni calzatura o accessorio in modo manuale e in base agli ordini ricevuti, senza avere scorte in magazzino. Un processo produttivo affidato a grandi macchine simili a quelle usate nei panifici che da oltre 40 anni lavorano a Barletta senza mai arrendersi, nonostante oggi la manutenzione sia sempre più complicata. «Entrare nel laboratorio di Organik Style è come entrare in un panificio - ci ha raccontato Michele Marolla, responsabile marketing dell’azienda - la mente vola a molti anni fa, a quando si indossavano proprio questo tipo di calzature che hanno fatto la storia della moda dei nostri nonni».

Foto

Le calzature di Organik Style, infatti, vengono prodotte con l’antico, e ormai raro, metodo della vulcanizzazione che si serve del calore per fondere il caucciù grezzo e totalmente naturale miscelato con altri prodotti minerali come il carbonato di calcio. In questo modo si crea una gomma 100% naturale, ridotta a frammenti piccolissimi, pronti per essere “vulcanizzati”. Gli antichi macchinari hanno a disposizione degli stampi nei quali prendono posto oltre alla gomma, il tacco di sughero, la suola in fibra di cotone naturale e la tomaia. Attraverso il calore tutte le parti vengono unite per dare forma alla scarpa senza ricorrere così all’uso di colla e solventi chimici. L’ultima parola poi, spetta agli artigiani che si occupano delle rifiniture e di inserire gli accessori che completano ogni modello. Il confezionamento, infine, avviene rigorosamente con cartone riciclato.

«Abbiamo creato delle scatole-shoppers che possono essere comodamente trasportate tramite la maniglia» ha spiegato Michele. Anche questa una scelta che sposa la scia green che, in Organik Style, continua anche nelle etichette delle calzature realizzate con carta riciclata e semini all’interno: inserendo il talloncino in un vaso di terra e annaffiandolo, nascerà una piccola piantina. «In questo modo - ha detto il responsabile marketing - ognuno nel suo piccolo contribuisce alla diminuzione di Co2, compensando tutte quelle emissioni che non possono essere eliminate nel nostro processo produttivo».

Modelli per uomo, donna, bambino e unisex quelli prodotti da Organik Style adatti per la primavera e l’estate. Calzature comode, leggere, traspiranti e fresche, adatte a tutte le esigenze, con una grande varietà di modelli, colori e tessuti. Ed in più la possibilità di personalizzare ogni articolo con l’aggiunta di borchie, strass e disegni.

Accanto alle scarpe, anche borse, zaini e cinture, tutti rigorosamente artigianali ed ecologici. Le borse e gli zaini vengono realizzati in juta, quella dei sacchi nei quali vengono trasportati i chicchi di caffè che arrivano nelle torrefazioni della zona: «Noi li compriamo e li riutilizziamo per le nostre creazioni - ha specificato Michele - anche per alcuni modelli di calzature». Non esiste in Organik Style una borsa che sia identica all’altra. Le stampe dei sacchi, fatti con tessuti di origine organica, sono tutte diverse e nella composizione degli articoli i frammenti dei sacchi si mischiano in modo differente, creando così combinazioni uniche, non uniformate e assolutamente particolari. Stessa cosa per le cinture in gomma, consegnate in corredo con un portachiavi, e realizzate con copertoni di biciclette riciclati. Anch’essi pezzi unici, con tonalità diverse a seconda della materia prima utilizzata. 

Tutti gli articoli di Organik Style possono essere ordinati sullo store online presente sul sito, con spedizione gratuita in tutta Italia oltre i 95 euro e consegne in sei o sette giorni lavorativi. Inoltre, tutti gli articoli possono essere acquistati nei punti vendita che hanno deciso di diventare rivenditori Organik Style. L’assistenza clienti, tramite il numero dedicato, è a disposizione per tutte le info di vendita e di resi, oltre alla chat online, sempre attiva.

Grandi progetti nel 2019 per Organik Style che sta lavorando per lanciare, dalla prossima stagione, la collezione autunno inverno con modelli che fino ad ora non sono mai stati realizzati e, per il futuro, si pensa di inserire in catalogo anche l’abbigliamento per affacciarsi al mercato europeo.

CONTATTI

Organik Style
Via dell’Unione Europea, 41 76121 Barletta (Bt)
Tel: +39 3480887268
E-mail: shop@organikstyle.com
Sito web: www.organikstyle.com
Facebook: https://www.facebook.com/organikstyle
Instagram: https://www.instagram.com/organikstyle