Sponsorizzato da LOGO Medias Italia

Marco Ficili, la naturalezza di un momento racchiusa in uno scatto

Da 20 anni il professionista di Catania si dedica ai servizi fotografici per matrimoni. Con il suo stile e il suo approccio fotogiornalistico cattura tutti quegli istanti unici senza interferire con l’evento per regalare ai suoi sposi delle foto ricordo che raccontano delle emozioni vere ed irripetibili 

«Una relazione coinvolgente iniziata fin da ragazzo e mai interrotta che sa raccontare senza barare». Così Marco Ficili, fotografo professionista di Catania, racconta il suo rapporto con la fotografia, una passione che è diventata professione e che ogni volta si trasforma in una nuova avventura. Non ci sono mai degli schemi precostituiti o foto simili per Marco: «Chiedo sempre alla fotografia di sorprendermi, di farmi emozionare - ci ha raccontato - e nonostante i tanti anni e le diverse esperienze, riesce sempre a farlo».

Ed è questo quello che succede anche durante i servizi fotografici per i matrimoni. Ogni volta una nuova sfida e una nuova avventura da vivere insieme ad una coppia che si avvicina al momento più bello della propria vita. «La cosa più difficile, ma anche la sfida più esaltante, è quella di stabilire un feeling. Saper ascoltare le emozioni delle persone e metterle a loro agio in modo da superare la diffidenza e la corazza che noi tutti indossiamo per l’occhio sociale - ci ha spiegato il fotografo che da 20 anni si occupa di servizi fotografici per matrimoni e che oggi collabora con sua moglie Barbara Perotti Casagrande - Solo in questo modo riesco ad ottenere un ritratto vero e sincero. Ed è questo che mi fa emozionare prima di ogni shooting, perché nessuno è uguale all’altro. Ogni soggetto ha la propria storia e il proprio carattere ed è questa la sfida bella da vincere e la soddisfazione più grande».

Foto

Il giorno del matrimonio è irripetibile, fatto di momenti unici e di emozioni straordinarie che devono essere catturate nel loro istante: belle, spontanee e anche un po’ imperfette ma senza condizionamenti e artifizi. Marco Ficili con la sua presenza discreta ed elegante, con il suo stile e il suo approccio fotogiornalistico, cattura i momenti e le loro sfumature uniche senza interferire con l’evento stesso. «Un sorriso, un bacio, un abbraccio, persino una lacrima di gioia andrebbero persi se gli sposi dovessero percepire la presenza del fotografo. Le belle foto si devono saper catturare e non ricostruire artificialmente - ha spiegato - bisogna sapere immortalare la naturalezza del momento restituendo un racconto fedele di quello che è successo. Sapersi inserire in alcuni momenti senza essere percepito è fondamentale. Molti dei miei sposi mi chiedono ma questa foto quando l’hai scattata? Sono tutti dei ritratti a distanza ravvicinata fatti con la sensibilità di saper entrare nel momento giusto senza dare percezione di te». Ogni scatto del matrimonio è per Marco una foto-ricordo e per questo deve raccontare le vere emozioni di quel giorno.

Un'esperienza ormai forte e consolidata quella di Marco che l’ha portato a confrontarsi con centinaia di matrimoni fotografati nei luoghi più vari: dalle chiese ai castelli, dai fastosi palazzi nobiliari fino ai prati, di fronte a un lago o in spiaggia. Una lunga storia quella intessuta con la fotografa iniziata a soli 14 anni quando era innamorato della natura e dei paesaggi, un sogno nel cassetto quello di scattare foto e poter viaggiare che non si è mai esaurito per Marco, anzi si è ingrandito e consolidato. A soli 25 anni ha aperto il suo studio fotografico, virando, negli anni, verso la ritrattistica, assai più appagante e ricca di emozioni e sensazioni in un continuo dare e ricevere. Il motivo? «Si sperimenta il piacere della condivisione e di una nuova conoscenza, senza alcun contatto fisico ma solo emotivo e sensoriale».

E per il futuro Marco cosa si immagina? Di continuare a fotografare matrimoni sperando che un giorno, non troppo lontano, in Italia la ritrattistica in studio possa esplodere in tutto il suo splendore. «Negli ultimi anni si è persa un po’ l’abitudine di chiedere il servizio fotografico professionale per le foto di famiglia ed i ritratti personali - ha concluso - e su Catania sto cercando di portare avanti questo filone. Fare un servizio in studio non significa solo fare una bella foto ma anche vivere l’esperienza di uno shooting fotografico, un’emozione che nasce dal sentirsi a proprio agio, facendo cadere quelle che possono essere le inibizioni di una persona che non è abituata a stare davanti l’obiettivo, dimostrando come ci sia una bellezza dentro ogni soggetto».

Contatti

Marco Ficili
Atelier Via Grotte Bianche, 150, Catania – ITALY
Telefono: +39 095 430366
Cellulare: +39 347 7222705
E-mail: info@marcoficili.it
Sito web: www.marcoficili.it


Sponsorizzato da LOGO Medias Italia