Sponsorizzato da LOGO Medias Italia

Il Borgo di Minerva: la location di ricevimenti da favola e indimenticabili soggiorni B&B

In provincia di Bologna, immerso in un parco di tremila metri quadri, Il Borgo di Minerva è il teatro perfetto per mandare in scena cerimonie, ricevimenti, eventi e meeting dal lusso bucolico, conviviale e suggestivo, all’esterno come all’interno, nelle Ville restaurate a regola d’arte: complice una selezionata rete di fornitori e un’impeccabile accoglienza B&B nulla viene lasciato al caso.  

Il Borgo di Minerva è l’isola che non c’è immersa in un parco di tremila metri quadri, teatro di ricevimenti da favola e indimenticabili soggiorni B&B. Per raggiungerlo non si segue la seconda stella a destra ma ci si lascia alle spalle la strada provinciale, si supera il cancello e mentre lo stupore si mescola alla meraviglia, lo sguardo volteggia tra le colline sempre fiorite, si appoggia sul prato verdissimo, selvatico e curato all’inglese, sorvola le cime degli alberi e delle siepi altissime, accarezza il ginkgo biloba, il pioppo secolare e le rigogliose piante da frutto fino a posarsi al cospetto delle due Ville ricoperte da rampicanti di rose e di mughetti e una scenografica piscina. A questo punto, la sensazione di essere in un eden segreto si fa una certezza e la magia è solo all’inizio.

Siamo nella campagna di Minerbio, in provincia di Bologna, là dove Luca e Silvia, dopo mezza vita passata a lavorare in ufficio, hanno trovato una nuova ragione di vita nel cuore di questa mezzadria dei primi del Novecento già ristrutturata a regola d’arte da un noto imprenditore per farne una sontuosa abitazione privata: «cercavamo un posto in campagna con un paio di stanze per entrare nel mondo dell’ospitalità - spiega Luca - ma quando siamo arrivati qui, in questo luogo perfetto, ci siamo innamorati a prima vista e abbiamo rivisto i nostri piani». Risultato: «volevamo chiamarlo L’Isola che non c’è per la quiete assoluta che regna sovrana, a pochi passi dal frastuono. Poi abbiamo scelto il Borgo di Minerva in onore alle origini romaniche del Comune». Un’attenzione a integrarsi con grazia e discrezione nel territorio che si ritrova in tutta la proprietà dove le dimore, Villa Garisenda e Villa degli Asinelli, hanno i nomi Torri bolognesi e sono le quinte - rispettivamente - di ricevimenti e soggiorni dal lusso intimo ed esclusivo in un’atmosfera country chic curata nei minimi dettagli.

Foto

Matrimonio country chic: i palcoscenici de Il Borgo di Minerva

Se il parco srotola scenari bucolici all’ombra di pioppi secolari, incorniciati dai profumi di ciliegi, fichi, prugni e melograni, a misura d’indimenticabili ricevimenti, tra riti simbolici e (molto presto) anche civili, aperitivi e banchetti - al pari di meeting aziendali e shooting fotografici - , Villa Garisenda è un’alchimia di eleganza, convivialità e suggestione, complici le rifiniture di pregio che dal legno di rovere di Slavonia al marmo rosso di Verona passano per le pareti dipinte a mano, i grandiosi camini, i soffitti con le travi a vista, i pavimenti in cotto e gli arredi in stile provenzale che restituiscono un’atmosfera intimamente vissuta. Il risultato è una location a tutto tondo, dai palcoscenici più unici che rari tanto all’esterno quanto all’interno, ideali per promettersi amore eterno e mandare in scena ricevimenti fino all’ultimo ballo sotto le volte di Villa degli Asinelli (per non disturbare il silenzio circostante) e poi oltre, nell’ospitalità della dimora, che se per gli sposi è inclusa nel pacchetto - a partire dal mattino, per servizi foto di rara bellezza -, ai loro ospiti più intimi regala echi di festa anche il giorno seguente, deliziati dalle colazioni che propongono i dolci e salati sapori locali.

Il Borgo di Minerva: un servizio a tutto tondo

«Al Borgo di Minerva il piano A e il piano B sono sempre fusi, quattro stagioni su quattro» spiega Luca, che aggiunge: «gli sposi hanno piena libertà nella scelta delle quinte ma alla fine quasi tutti decidono di allestire l’aperitivo a bordo piscina e il pranzo o la cena nella sala interna del piano nobile che, climatizzata, affrescata, con i soffitti altissimi, le travi a vista e il camino, può accogliere fino a centocinquanta ospiti seduti comodamente». Inoltre, in virtù delle preziose collaborazioni con i migliori fornitori selezionati con cura nel rispetto dell’autenticità e delle tradizioni per offrire servizi ad hoc e non stereotipati cliché, l’atmosfera di per sé già magica del Borgo si declina, ogni volta, ai desideri della committenza. Della serie: dal catering stellato alla cucina gourmet, passando per scenografie e intrattenimenti d’eccezione che dagli sbandieratori agli acrobati non dimenticano i più piccoli, Il Borgo di Minerva permette di organizzare impeccabili giornate dall’inizio alla fine. Va da sé, in caso, fa spazio anche alle maestranze proposte dagli sposi, limitandosi a vagliare che il livello sia all’altezza della location.

Insomma, che si tratti di allestire cerimonie, ricevimenti, eventi, meeting o shooting, oppure di ritagliarsi momenti di quiete rigenerante alla formula B&B che vanta quattro splendide camere, una junior suite con idromassaggio e una suite principesca, quest’oasi immersa nella natura è uno scrigno di meraviglie che si spalancano alla vista come oltre le porte dell’armadio de Le cronache di Narnia, regalando sfondi idillici, meravigliosamente sorprendenti e perfettamente fuori dagli schemi tradizionali.

Contatti

Il Borgo di Minerva
Via Savena Superiore, 28, 40061 Minerbio (BO)
Email: info@ilborgodiminerva.com
Telefono: +39 051 878227
Sito: www.ilborgodiminerva.it



Sponsorizzato da LOGO Medias Italia