I.E.S. Scuola di estetica a Roma

Nata da un sogno di Adele D’Ambrosio, la I.E.S. Scuola di Estetica a Roma è un concentrato di teoria e pratica, rigore e passione, all’insegna di una didattica che si avvale di macchinari all’avanguardia, linee bio e cosmeceutici per formare le professioniste della bellezza di domani  

I.E.S, la Scuola di estetica a Roma è nata da un sogno che Adele D’Ambrosio aveva da ragazza: “volevo dedicarmi all’estetica ma i miei genitori, professionisti intellettuali, avevano piani diversi”. Così Adele ha fatto di necessità virtù: si è iscritta all’università e, all’insaputa di tutti, ha frequentato una scuola di estetica. Ebbene, “più frequentavo, più mi piaceva e più mi riusciva: alla fine dell’anno mi hanno chiesto di tenere un corso d’insegnamento e ho accettato molto volentieri”. Adele si fa le ossa e, forte anche del metodo di studio perfezionato all’università, capisce che cosa funziona e che cosa va cambiato, finché, nel 1990, affitta uno spazio tutto suo e riceve le sue prime dieci allieve.

Scuola di estetica: una ricetta di successo
Fin da subito, Adele si convince che “l’estetista deve avere una preparazione scientifica di base, altrimenti rischia di fare più male che bene”. Così, da vera pioniera, lei che poi si sarebbe laureata in estetologia e diplomata in linfodrenaggio con indirizzo medico-chirurgico all’ospedale romano Fatebenefratelli, seleziona uno staff di soli laureati, con un’esperienza (almeno) biennale nell’insegnamento e si rivolge ad aspiranti professioniste già in possesso di un titolo di studio, così da poter installare sulle nozioni acquisite sui banchi di scuola, le specificità del mestiere. La ricetta si rivela un successo e non solo per le giovani ambiziose ma anche per le signore di una certa età desiderose di reinventarsi la vita. D’altra parte, votata alla serietà, all’educazione, al rispetto e alla solidarietà, la scuola di Adele lascia alle allieve (sono ammesse solo le donne) una settimana per decidere se intraprendere o rinunciare a questo cammino dove non c’è spazio per le sbandate.

Professione estetista: corsi all’avanguardia
Risultato: quella scuola nata da un sogno, si trova nel cuore del quartiere Coppedè, al piano terra di un palazzetto di tre piani, affacciato a un giardino dove, se il tempo lo permette, si fa lezione tra gli alberi da frutta. Oggi, quella scuola riconosciuta dalla Regione Lazio, è diventata il punto di riferimento delle professioniste della bellezza – aspiranti o alla ricerca di una specializzazione – che, indossata la divisa, si destreggiano tra lezioni teoriche e pratiche in aule luminose, dotate di attrezzature all’avanguardia o foderate di specchi. Scendendo nel dettaglio dell’offerta, la qualifica biennale per estetista dipendente è il programma di 1800 ore che abilita alla professione secondo le direttive regionali. “Il valore aggiunto della Ies – puntualizza Adele – è che all’allieva viene insegnato anche l’utilizzo dei macchinari di ultima generazione per i trattamenti estetici: dall’elettroporatore transdermico alla radiofrequenza, passando per il fisiotron, e il depilblend, le allieve sperimentano e imparano a usare gli strumenti del mestiere di ultima generazione”. Nella specializzazione del terzo anno, invece, approfondiscono le nozioni di dermatologia e cosmetologia, prendono confidenza con i principali strumenti informatici e di marketing a disposizione di un’aspirante imprenditrice  e si ha la possibilità di frequentare (compresi nel prezzo) 4 corsi specialistici molto richiesti sul mercato: il linfodrenaggio metodo Vodder, il massaggio miorilassante, la riflessologia plantare e il massaggio connettivale.

Una formazione a 360 gradi
All’insegna di una formazione a tutto tondo, la Ies propone inoltre corsi di specializzazione ad hoc – dall’epilazione con il filo alla cera orientale, dai tatuaggi e piercing al trucco semipermanente, passando per extension ciglia e kinesio taping – nel pieno rispetto dell’ambiente e dell’uomo, poiché tutta l’offerta formativa si avvale di linee biologiche e prende in considerazione anche i cosmeceutici, i cosmetici con principi attivi in grado di penetrare l’epidermide. Fuori programma, ma fondamentale per esercitare la professione, c’è poi il bagaglio di entusiasmo e umiltà, educazione, empatia e onestà intellettuale che Adele ha messo insieme in una vita e ogni giorno, a tutte le ore, trasmette alle sue allieve, ben consapevole che a credere (seriamente) nei sogni, succede anche che si avverino. Tanto più che le ragazze vengono inserite nel mondo del lavoro tramite i contatti che i centri estetici, centri benessere, spa, e altre realtà hanno con la scuola: “spesso sono le nostre ex allieve, ormai diventate imprenditrici, che ci richiedono personale”.

Contatti

Scuola Estetista I.E.S. Roma
Via Reno, 6, 00198, Roma
Telefono: +39. 06.854.7461
www.i-e-s.info


Riproduzione riservata