Il bijoux di Rosa Cipria: bellezza, leggerezza e divertimento al femminile

Il colore è il rosa, ma non un rosa qualunque. Un rosa tenue, delicato, un rosa cipria, appunto. Come il nome della linea di bijoux nata qualche anno fa in Toscana, ad Arezzo, per opera di Alessandra Giorgi, appassionata di moda e gioielli, e del suo compagno, Giulio Pernici. Una serie di prodotti - collane, orecchini, bracciali - ma anche di accessori come guanti, calzini, cappelli, fermagli per capelli, caratterizzati dall’essere artigianali e non fatti in serie, realizzati usando materiali anallergici e con una caratteristica che li accomuna: la placcatura in oro rosa. Materiale che dà quel tocco elegante e vintage, delicato e rock allo stesso tempo che contraddistingue tutta la produzione.

Dall’arte alla musica: a cosa si ispirano i prodotti

Il brand Rosa Cipria è nato nel 2015. “È stata una attività nata per caso”, racconta Alessandra. “Già durante i miei anni di università avevo una passione particolare per il mondo della bigiotteria. Per passatempo facevo dei braccialetti per le amiche. Poi è diventato un lavoro”. Il brand si rivolge al mondo femminile. Le parole d’ordine che caratterizzano il marchio Rosa Cipria sono leggerezza, bellezza e divertimento. “Un mood se vogliamo un po’ frivolo ma che ha riferimenti culturali provenienti da tanti altri mondi che vanno dalla storia dell’arte fino alla musica. Sempre con un occhio attento alle tendenze del momento”, spiega Alessandra che, fra l’altro, di ogni linea di prodotto illustra la storia nei post del seguitissimo blog o sul profilo Instagram del marchio.

Per dare un’idea di come dietro un’immagine apparentemente frivola ci sia un universo di riferimenti culturali, si può citare ad esempio la serie di orecchini dedicata a personaggi femminili come Frida Kahlo. Ma la passione di Alessandra per la storia dell’arte si ripercuote anche nei colori, “con una grande attenzione alle armonie cromatiche. Per quanto il colore principale sia dato dal metallo della placcatura: l’oro rosa, appunto”. Per fare un altro esempio, c’è una collezione di orecchini con pompon e tulle (“Il tulle sarà uno dei must have della prossima stagione”, assicura Alessandra) ispirati all’art nouveau, quell’arte floreale nata a cavallo fra Otto e Novecento e che vide Gustav Klimt fra i maggiori interpreti.

Una filosofia romanticamente dark

Ma il mondo di Rosa Cipria non è solo classico. Anzi. “Ci sono linee più grintose, con un approccio che definiamo ‘romanticamente dark’, che si sposa perfettamente al mondo vintage ma anche ai tanti appassionati di tatuaggi. Uno dei nostri pezzi forti è ad esempio un cuore votivo, stile ex voto: un articolo che piace molto e che viene preso come simbolo del superamento di un periodo difficile”.

Una delle caratteristiche di Rosa Cipria è la continua innovazione. “Ogni venti giorni circa tiriamo fuori qualcosa di nuovo, così da essere sempre competitivi e rinnovare continuamente la collezione dell’azienda”, spiegano Alessandra e Giulio. “Se vuoi trovare un’anima in un prodotto, tutto quello che è standard lascia il tempo che trova. Certo, anche noi abbiamo i nostri bestseller che non mancano mai, come i cuori o le stelle, ma rivisitiamo continuamente”. Una delle ultime nate è la linea di collane Rosary, in tantissime colorazioni.

Un’altra delle caratteristiche dei prodotti Rosa Cipria è la possibilità di una personalizzazione pressoché totale. Sia andando nei negozi che vendono i loro prodotti, sia comprando direttamente online, si possono avere in tempi rapidissimi personalizzazioni del bijoux, come la scrittura del nome o la scelta dei tanti charme disegnati appositamente.

Prodotti anallergici e di qualità

I prodotti Rosa Cipria sono interamente made in Italy. “La nostra forza è quella di essere nel distretto orafo di Arezzo”, spiegano i titolari. “Siamo estremamente attenti all’intero processo e alla qualità e finitura del prodotto”. I bijoux e gli accessori sono realizzati con prodotti certificati anallergici e privi di nichel, cadmio e piombo, come previsto dalle normative europee. La placcatura in oro rosa dà un’ulteriore garanzia di anallergicità. Non solo. I prodotti sono anche tecnologici: grazie infatti a uno speciale trattamento protettivo in nanoparticelle, i bijoux Rosa Cipria sono resistenti e hanno una durata più lunga nel tempo. E ancora, aspetto non secondario, l’azienda ha una grande attenzione all’ambiente, con la scelta di imballaggi ecofriendly.

I prodotti di Rosa Cipria si trovano in una serie di negozi selezionati (lo store locator si trova sul sito dell’azienda). Oppure si possono comprare direttamente sul sito. “Nel nostro blog e su Instagram raccontiamo la storia che c’è dietro ai vari prodotti, facendo capire a chi ci segue, e sono in tanti, qual è il valore aggiunto delle nostre realizzazioni. Così si può seguire il percorso creativo, dal disegno fino alla manifattura artigianale. Chi ci segue sposa la nostra filosofia e noi vogliamo colorare di ‘Rosa Cipria’ ogni momento in cui il protagonista è uno dei nostri bijoux”.

Rosa Cipria di Alessandra Giorgi & C. SAS.

Via delle Biole 34, 52100 Arezzo

www.rosa-cipria.it


I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da Italia Media.
© Riproduzione riservata.