Sponsorizzato da LOGO Medias Italia

Lucia Dagostino, la guida verso il tuo Ben-Essere a 360°

Operatore nelle Discipline del Benessere, Life Coach ed Insegnante certificata Metodo ufficiale di Louise Hay, statunitense che fu la Madre del pensiero positivo, Lucia Dagostino propone percorsi one-to-one e workshop di gruppo. I suoi progetti per il futuro sono tutti da scoprire!

Il suo “cappellino ufficiale” è quello di Life Coach ma Lucia Dagostino, frizzante professionista 50enne e mamma dell’esplosiva adolescente Caterina, si definisce come un’atipica coach, presentando se stessa così:  «So di essere una donna moderna, atipicamente coach, una mamma e confidente amica degli adolescenti, una compagna, una persona come tante che arrivano a me per lavorare insieme, semplicemente con un’importante consapevolezza in più rispetto a quand’ero più giovane e con una spiccata e raffinata sensibilità: Questo pout-pourri, creato vivendo, fa di me oggi un’ottima complice di viaggio, una detective perfetta e capace di indagare sui tuoi tanti perché, cogliendo ogni sfumatura del tuo malessere e del tuo vissuto, che oggi ancora ti impediscono di vivere con  leggerezza».

«Da sempre – spiega ancora – sono alla vera scoperta del “Chi Sono” e del “Dove sto andando”. Dai 30 anni in avanti, una voce interiore mi ha sempre sussurrato, che la vita non era solo quella che stavo vivendo, che tanto ancora avrei avuto modo di scoprire e sperimentare su me stessa e del mondo intorno a me. Ho sempre ascoltato e creduto a queste mie note interiori, riconosciute più tardi come il dialogo con la mia Anima, la mia Essenza: se tu riesci a percepirne la Presenza, Lei ti indica la strada.

Nel frastuono del ritmo in cui viviamo, mantenersi allineati e centrati durante il nostro quotidiano, spesso sintonizzato sul Fare, non è una passeggiata: è necessario fare un grande sforzo per far coesistere la nostra Essenza, con le vicissitudini e l’impegno costante che richiedono famiglia, figli ed impegni quotidiani in genere.
Ecco, le persone che arrivano a me per lavorare sulle proprie fragilità sono proprio quelle che stanno vivendo con tanti punti interrogativi, spesso anche adolescenti che entrano in conflitto con la vita, che avvertono confusione e disorientamento, che si sentono smarriti in questo mondo frenetico e così saturo di tanti stimoli e sollecitazioni che invece di essere d’aiuto, diventano bloccanti: l’essere umano oggi  resta, per così dire, paralizzato in un vicolo cieco di emozioni represse rispetto alle situazioni, emozioni come rabbia, frustrazione, angoscia, ansia, tristezza, dubbi, dietro la mia guida e con un minuzioso lavoro individuale, vanno a dissolversi procurando un nuovo spazio interiore».

Durante le sessioni one to one e nei programmi di gruppo, con Lucia si lavora sul rapporto mente/corpo, sul “Cosa la mente produce, il corpo manifesta”, sul “Cosa pensiamo di noi crea la vita intorno a noi e attrae le persone come noi”.

«Il mio lavoro – spiega - la mia missione più alta, è oggi quella di sostenere le persone durante un percorso di crescita interiore per sviluppare una maggior consapevolezza.
Con le mie sessioni (solitamente della durata di 1 ora e mezza), l’ascolto è totale da parte mia; spesso mi arriva anche il non detto, che con molta delicatezza porto a galla, consapevolizzando la persona sull’importanza che assumerà il lasciar andar questi fardelli».

Lo stato negativo che viviamo in questo momento, magari con un partner o nell’ambito lavorativo, non ha mai a che fare con chi o cosa riteniamo essere il “colpevole” del nostro malessere: secondo Lucia, infatti, sono sempre proiezioni che facciamo all’esterno per sfuggire a noi stessi, alla nostra storia vissuta con la famiglia d’origine: è roba nostra ancora irrisolta, rimasta in sospeso con i nostri genitori o con gli adulti che ci hanno cresciuti ed educati e finché quel retaggio familiare non viene  elaborato, sarà difficile volgere ad un cambiamento vero, che porti al benessere di mente/corpo/spirito ed emozioni.

Foto


La professionalità di Lucia Dagostino permette così di lavorare insieme (di persona o via Skype con chiunque), proprio su questi squilibri emozionali perché, continua, «è basilare tornare indietro fin laddove, a partire dagli 0 ai 7 anni d’età, si sono depositati a livello inconscio stati depotenzianti, traumi, paure, blocchi e ben altro ancora: è proprio in quegli anni là, quando non si era che bambini, che si deposita nel nostro fondale una materia densa, corrosiva, tossica. Da quell’età immancabilmente inizia la stagnazione».

«Per godere della tua vera Guarigione (per ottenere i tuoi risultati, sentirti meglio fisicamente, essere più lucido mentalmente) – continua Lucia – Io necessito della tua  totale collaborazione e tu devi mostrarmi il vero e profondo desiderio di metterti in gioco: la  costanza premia sempre, il tuo voler davvero uscire dalla zona di comfort è necessario».

Per questo il percorso con Lucia è un allenamento costante, fatto di esercizi scritti e pratici, meditazione ed altro ancora (spesso on air). «Ti insegnerò – assicura - un metodo, in modo che potrai coltivare e continuare tra le mura domestiche, fatto di nuove abitudini, per imparare un nuovo modo di Vivere, di Essere e di Pensare».

Durante i corsi di gruppo, invece, «si scatena un’energia diversa – ammette - e la complicità che si viene a creare ogni volta, tra persone sconosciute, è così bella e pura che spesso accadono micro-miracoli, si schiudono memorie antiche che portano a liberarsi da sofferenze del passato, nascono spesso nuove amicizie, momenti unici che solo vivendoli possono essere raccontati». Che uno inizi dal one-to-one o dal percorso di gruppo i due lavori vanno comunque a braccetto, sono intercambiabili e quasi sempre all’uno segue l’altro o viceversa. Per riuscire in tutto questo le risorse potenzianti che vanno integrate sono costanza, determinazione, coraggio, amore per sé, perdonare e perdonarsi, autostima e la spinta a mettersi in azione.

Ed è proprio l’azione una costante nel percorso professionale della vulcanica Lucia, che guarda al futuro con nuovi progetti già in cantiere. «Restando sempre fedele al “Qui ed Ora” – spiega –, in un costante allenamento, lascio andare il passato attraverso  tecniche che io stesso insegno, creando il mio futuro. Attualmente sono nel restyling a 360° proprio perché i miei 50 anni da poco compiuti mi hanno regalato uno stimolo in più.
Proporre nuovi percorsi individuali mi entusiasma, offrire nuovi workshop di gruppo mi da tanta soddisfazione. Sono anche disponibile nell’organizzare, a richiesta, full immersion residenziali (minimo due/tre giorni fino ad arrivare anche ad una settimana da trascorrere lavorando insieme anche con miei collaboratori per raggiungere quel “360°”). Un vero e proprio percorso Ben-Essere a tutti i livelli, mentale, fisico, spirituale ed emozionale». Questi programmi (da concordare previo incontro conoscitivo gratuito), potranno svolgersi in Toscana presso strutture tipiche immerse nella natura o, su richiesta, anche altrove in Italia e saranno, nelle parole di Lucia, «un all-inclusive, un vestito confezionato su misura  per te, tenendo in considerazione i tuoi bisogni attuali».

Fa parte del progetto di restyling anche un’ultima - ma non meno importante – new entry. «A breve – termina, infatti – ci sarà una nuova opportunità di lavorare a 360° e in gruppo (per lasciar andare ulteriormente tutto ciò che ci appesantisce e che non è più importante per noi), attraverso incontri di coaching-yoga, yoga-mantra, coaching-voice e meditazione creativa».

Per non perdersi le (tante) novità il suggerimento è quello di rimanere collegati con Lucia anche via social. Il suo consiglio finale? “Vivi chi Sei non chi ti hanno fatto credere di essere”.

Contatti

Lucia Dagostino
Telefono: 335 6867089
Skype: lucia.dagostino7
E-mail: lucia@luciadagostino.it; dagolucia@gmail.com
Facebook: https://www.facebook.com/luciadagostinolifecoach/
Sito web: www.luciadagostino.it

Sponsorizzato da LOGO Medias Italia