Sponsorizzato da LOGO Medias Italia

Benessere e felicità: la risposta è nella naturopatia

Non solo metodi tradizionali. Curare se stessi fino a raggiungere il tanto desiderato benessere psicofisico può trasformarsi in un’esperienza completamente nuova e rivoluzionaria. Oltre alla medicina tradizionale, infatti, corpo e mente trovano sollievo e si rigenerano grazie alla naturopatia. A Fonte Nuova, località alle porte di Roma, la professionista Alessia Macci è diventata un’esperta in tal senso e grazie alle enormi potenzialità della natura e dei suoi elementi, offre ai suoi pazienti trattamenti all’avanguardia e di successo. 

Un inizio di carriera come infermiera professionale, dopo una laurea all’università La Sapienza di Roma, fino alla scoperta di tecniche nuove e al desiderio di cimentarsi con esse: è il percorso seguito da Alessia Macci, naturopata romana, che si è specializzata in questa disciplina attraverso un lungo ed accurato percorso di studi: “E’ nata in me l’esigenza di fare ricerca ed ho scoperto di avere interessi diversi dalla medicina tradizionale – spiega la dottoressa - mi sono dunque avvicinata alla naturopatia olistica, con un lungo percorso durato 4 anni, studiando diverse materie con degli spunti olistici, ovvero inquadrando la persona a 360 gradi e partendo dalle sue caratteristiche costituzionali con le relative predisposizioni patologiche”.

Di qui la creazione di una sua associazione, “L’equilibrio dei cinque elementi”, che dal 2016 ha aperto le porte alla natura e ai suoi benefici, prendendo spunto dalla medicina tradizionale cinese, per ricreare un bilanciamento bidirezionale uomo-ambiente circostante: “La natura ha degli influssi su di noi e noi influenziamo la natura – sottolinea Alessia - Facciamo un percorso naturopatico che mira a far riconoscere alla persona se stessa. Aumentare il livello di percezione corporea, saper sentire a livello emotivo, aiuta ad aumentare il proprio benessere. Utilizziamo oli essenziali, trattamenti sul corpo per riportare la persona in contatto con il proprio vissuto fino a trascendere le esperienze negative.”

Altri percorsi dell’associazione sono poi indirizzati agli operatori del settore: mirano a definire a 360 gradi la figura del terapeuta. “Non dobbiamo mai dimenticare noi stessi – evidenzia la naturopata - Il primo passo è connetterci con noi stessi perché il benessere deve essere anche dell’operatore che si relaziona con il paziente”. Innovativo è anche l’approccio: “ci muoviamo in ambito preventivo, il naturopata deve intervenire prima che la patologia si manifesti. Le persone che vengono da me spesso arrivano parlandomi di un problema fisico ma poi scoprono che la causa del problema è da tutt’altra parte. La causa è energetica: l’analisi sulla persona deve andare oltre la superficie; dobbiamo saper scavare ed andare oltre le strutture mentali. A livello energetico - emozionale è necessario rivivere quella determinata problematica per poterla superare”.

Foto


L’associazione di Alessia Macci propone anche due seminari, “A tu per tu con la dipendenza”, ideato dopo la pubblicazione del volume “Il suono armonico come strumento di guarigione nella personalità dipendente e il seminario sulla fitopratica erboristica: “Nasce dalla mia passione per le erbe – evidenzia Alessia - E’ un seminario che ho creato per portare le persone in contatto con loro stesse attraverso le piante. Se osserviamo un albero, può essere paragonato con il corpo umano. E’ in correlazione con la terra e la parte della chioma rappresenta la connessione con il cielo, dunque con le nostre intuizioni. A livello teorico diamo una serie di nozioni in materia; a livello pratico s’insegna ai partecipanti a preparare unguenti terapeutici che possono essere di supporto per risolvere la problematica”.

Si va dagli esercizi di auto-ascolto per identificare i blocchi che si percepiscono all’interno del corpo fino al saper gestire lo stress, vero nemico di ognuno di noi. “E’ fondamentale saper percepire le proprie emozioni e sviluppare il coraggio di viverle, rimanendo in piedi – conclude Alessia - Fermarsi vuol dire ripristinare il dialogo con noi stessi. Il terapeuta può dare degli strumenti ma la persona deve essere autonoma. Se mi trovo a provare anche uno stato d’ansia o d’agitazione, il mio corpo vuole dirmi qualcosa. E’ fondamentale interpretare quel messaggio: lo stress è una fase di caos e noi dobbiamo ascoltare noi stessi”.

Contatti

L'equilibrio dei cinque elementi
Presidente Alessia Macci
Via Alfredo Panzini, 19, 00013 Fonte Nuova RM
Telefono: 324 866 2206
Sito web: www.alessiamacci.it
Facebook Alessia Macci
YouTube Alessia Macci
Email: naturopata.macci@gmail.com


Sponsorizzato da LOGO Medias Italia