In collaborazione con

Qubico

/5

Qubico fa rima con rivestimenti artistici in resina e microcemento, arredi e ambienti personalizzati e marchi selezionati. All’insegna di un interior design a 360 gradi, la creatività di Chiara e Alice e la professionalità del loro team, veste e riveste la casa su misura.

La storia di Qubico, il marchio che veste le case di resina, microcemento, creatività e buon gusto, nasce in un garage. Siamo agli inizi degli anni Duemila, Chiara Rolando e Alice Battaglia si sono da poco laureate con il massimo dei voti in pittura e restauro all’Accademia delle Belle Arti Aldo Galli di Como e la resina è un materiale tanto sconosciuto quanto versatile: l’ideale per sperimentare. Dalle loro mani prendono forma bijoux e accessori per la casa che piacciono e, dal garage, Qubico (che ai tempi si chiama Krearte) sbarca nel primo negozio, in centro a Como. La svolta arriva nel 2003, quando decorano il pavimento dello show room con la resina: “la gente si fermava a guardarlo, chiedeva informazioni, lo voleva a casa propria”. Detto fatto: l’artigianato artistico cede il passo all’interior design e Chiara e Alice tracciano la prima linea retta di una figura geometrica non ancora completa.

Qubico, interior design a 360 gradi
Entravamo nelle case per decorare pavimenti, muri o armadi e finivamo con il dare consigli sui tavoli e sui divani”, racconta Chiara. Gli anni passano, la domanda cresce, l’esperienza si affina e nel 2010 Qubico si fa tridimensionale: alla decorazione artistica delle superfici affianca la rivendita di marchi selezionati e l’arredamento e al team si uniscono l’architetto Debora Invernizzi, la decoratrice Gloria Valentini e poi fabbri, falegnami, muratori, elettricisti, montatori, tappezzieri, decoratori e, naturalmente, resinatori. “Oggi siamo in grado di occuparci di una ristrutturazione nella sua totalità, dalla progettazione degli spazi ai piatti in tavola passando per le pratiche burocratiche: consegniamo la casa chiavi in mano”. Nello specifico, però, Chiara e Alice continuano a essere le artiste dei rivestimenti creativi, in resina e microcemento, fedeli a quel talento innato perfezionato con la tecnica che permette loro di “vedere una decorazione già fatta dove ancora non c’è”.

  • 1 4
  • 2 4
  • 3 4
  • 4 4

Rivestimenti moderni: resina e microcemento
Raccontare nel dettaglio il lavoro di Chiara e Alice con la resina significa andare alla ricerca di tutti gli spunti che raccolgono e interpretano esercitando l’arte dell’empatia con i clienti “l’ingrediente fondamentale per creare l’alchimia perché non tutti hanno le idee chiare fin da subito”. Evocando immagini, frasi, viaggi o stati d’animo, suggeriscono e articolano le idee confuse intorno a concetti ben precisi che, alla fine del processo artistico, si traducono nella decorazione ad hoc. E dalla zona giorno al bagno passando per la cucina, pareti, pavimenti e mobili si vestono di forme e colori. Leggermente diverso il discorso del micro cemento, il materiale che lascia meno spazio all’estro artistico del rivestimento (in questo caso pavimenti), richiede più attenzione nella ricerca del colore giusto (solitamente neutro) e permette più fantasia nell’arredamento. Sia come sia, resina o microcemento, Qubico veste di una personalità unica e irripetibile tutto quello che tocca, all’insegna della “creatività assoluta e della totale sartorialità”. D’altra parte se “nulla è più necessario del superfluo”, come scriveva Oscar Wilde e come ripetono da sempre da Qubico, nulla è più ambito del superfluo che non ha catalogo.

Contatti

Qubico Showroom
Via Milano, 158/a, 22100, Como
Telefono: +39 031 506934
www.qubico.it



Stampa